Vizzini’s Guide to San Giovanni 2018

Andare in basso

Vizzini’s Guide to San Giovanni 2018

Messaggio Da anto.bb il Mer Giu 06, 2018 4:23 pm

Cari tutti eccomi,
 
vi ringrazio moltissimo per avermi aspettato. Quest’anno ero un po’ occupato e non son potuto essere tempestivo come altre volte… ma voi da bravi bambini avete atteso le mie previsioni prima di giocare. Che carini!
 
Borgo San Atorio
 
Smilzo: è chiaro che, nonostante quel che voglia far credere, ha abbandonato la fede per la politica. Paladino decaduto, si salva solo per una scelta bellissima a livello di squadra (Vizzini approva!). Porta punti, ma non vittorie.
 
TonyColera: il girone non è dei più comodi, ma tutto sommato non ha di che lamentarsi con due scontri su tre ampiamente alla portata. Si porta a casa un dignitossissimo 1-1-1
 
Barbossa: silenziosamente si è portato a casa la smack. E' in forma e continuerà a rimanere imbattuto anche al San Giovanni
 
Malus7: porta LA squadra del San Giovanni, ma la combinazione razze/allenatori nel girone non lo aiuta. Comunque rosica un punticino per il suo colore.
 
Borgo dei Greci
Serafino: porta un bel team e ha le possibilità di far bene, ma questo girone è strettissimo e la pressione sarà a mille. Con fortune alterne e un po' di autocontrollo, può portare 3 punti al suo team. 
 
Tava: altro giocatore in un momento di forma smagliante. Il dubbio più grande è su un team che, francamente, non è forse ideale per lui. Ma la scelta del roster è chiaramente dimostra che ha capito tutto (e anche qualcosa di più). Anche per lui ci sono 3 punti (e almeno 1 doppio dump-off!).
 
JoeCosporco: eroe dello scorso San Giovanni, quest’anno punta alla normalità. E chiaramente non paga abbastanza: 2 punti.
 
Jorrit: mentre altri sperimentano Jorrit è “all business” con lizard (ma va?) e roster praticamente da torneo. I risultati sono forse inferiori a quelli che ci si potrebbe aspettare da questa combinazione, ma il merito è soprattutto dei suoi avversari. Comunque chiude in testa al girone con 4 punti.
 
Borgo San Lorenzo
FranzVW: altro giocatore che ci ha abituato alle stranezze più estreme e che gioca un roster assolutamente pigro e borghese. Viene punito per la sua mancanza di arroganza (uno dei pregi del forte giocatore, e lui lo sa) e raccatta solo una vittoria.
 
Phoenix: squadra che vince non si cambia? Sbagliato! Per quest’edizione Phoenix abbandona Nurgle e si mantiene devoto ai figli di Kain (che sicuramente non si scrive così, ma io son Vizzini e posso permettermi di non esser filologico). Questo ha sicuramente il pregio di non dover cambiare i pezzi in valigetta mantenendo comunque un vantaggio competitivo sugli avversari. Triste ma assolutamente efficace, chiude primo nel girone con cinque punti.
 
British: Il capitano dei rossi invece fa una scelta che questo cronista apprezza moltissimo, suonando la carica per il suo team con una squadra non banale, ma sempre di gran moda al TSG. Fa bene, cavalca un ottimo momento di forma, e si porta a casa quattro utilissimi punti.
(ps. I tortelli al solito indirizzo, grazie).
 
Yashiro: lui (o il suo capitano) si fa prendere dalla tentazione sempre fortissima che rappresentano gli Slann. Li adoro, ma oramai dovreste averlo capito tutti, non funzionano al TSG: un punticino di rapina.
 
Borgo San Iacopo
Cippi: è il cavaliere del destino, può solo vincere. 6 punti.
 
Ragnar: affronta il torneo con una squadra difficile e pesca dei match non facili. Dalla sua ha il fatto di avere in squadra uno dei migliori al mondo con questo team che lo può aiutare a mettere un uno in ciascuna delle categorie.
 
Stumpo: underworld non sono skaven e la competizione è serrata in due match su tre. Nel terzo sta nettamente sotto come accoppiamento di razze e quindi porta a casa solo punti esperienza.
 
Nimrod: il mio fornitore preferito! Come posso volergli male? Eppure stavolta debbo annunciare una prestazione ‘nella media’, cioè un linearissimo 1-1-1.
p.s: col potere di San Giovanni 1-1-1 è esattamente 6-6-6. Coincidenze?
 
Borgo San Frediano
Buriana: la sorte premia la saggia scelta di Buriana di avere un team ad av8 in un girone di pesi medio-massimi. Con dei match difficili ma non sfavorevoli, 4 punti e zero sconfitte sono alla sua portata.
 
Steel: il condottiero dei verdi deve suonare la carica per la sua squadra: ha un team forte e gli occhi sono puntati su di lui. Son convinto che possa fare bene, molto bene. Non proprio punteggio pieno, ma primo del borgo con 5 punti sì.
 
Artica: la fama del TSG cresce e quest’anno abbiamo una partecipante dalla città eterna. Grandissimo rispetto per sobbarcarsi la trasferta. Per dimostrarle l’ospitalità fiorentina San Giovanni la mette in un girone di personcine ammodo e cortesi, ma – accortosi di essere stato fin troppo gentile – le regala dei match decisamente ostici. Porterà a casa un solo punto come bottino.
p.s: stupisce un po’ che quest’anno non si sia iscritto Franken. Evidentemente non era ben informato…
 
Mirpax: secondo orco di questo borgo, affronta anche lui delle partite decisamente non facili. Ma qualcosina raccoglie con un paio di buoni pareggi.
 
Borgo Santa Croce
Piske: il girone non è facile, ma dopo un anno di risultati poco soddisfacenti con team poco performanti il piske è pronto a ritornare alla grande. Galvanizzato dal san giovanni porta 5 punti e una prestazione stellare.
 
Lion: per la prima volta da anni si presenta a un torneo con lo stesso nickname e, per non confondere nessuno, lo stesso team. Purtroppo è il team sbagliato per un girone dove prende schiaffi a destra e a manca. Comunque raccatta due punti.
 
Dan Marino: girone difficile contro coach di esperienza (volevo dire capaci, poi mi son ricordato che c’è Berto). A un anno dal suo esordio nei predatori dimostra di essere cresciuto molto. Secondo me porta due punti al team, ma più di tanti altri potrebbe smentirmi.
 
Lord Berto: enorme Lord Berto! Guida il suo team alla finale con 3 vittorie schiaccianti portando goblin.
Questo era un risultato già scritto, ma rompendo per l’ennesimo evento la parola data porta un’altra razza e fa un mediocre 1-1-1.
 
 
Borgo Albizi
Chupacabra: porta un team difficile, ma col quale si è ben allenato. In un girone tutto sommato abbordabile il suo bottino di 3 punti è forse un po’ sotto alle aspettative, ma la stoffa c’è.
 
Maik: esordio al tsg con un team che amo. Per questo ha tutto il mio supporto. Ma per vincere i match serve ben altro quindi di punti se ne parla il prossimo anno.
 
Wally: l’inventore continua a portare il team che l’ha ormai reso famoso. E’ in un periodo di grande forma e gioca una battaglia a distanza con l’altro coach che tiene alto il nome del suo roster (Phoenix, chi credevate?). Finisce con un pareggio, ovvero con cinque ottimi punti anche per lui.
 
Ariman: sempre gioie da Ariman, uno dei miei (ahimè pochi) fedeli seguaci. Come al solito deve ricordarsi che gli uno non servono…ma attenzione! Nessuno sarà più forte di lui con i poteri del Santo! E infatti porta 4 punti al SUO colore.
 
Borgo Pinti
Kerans: il capitano dei bianchi si unisce all’underworld party (razza rappresentata in tutti e quattro i colori. Si vede che il mio endorsment dà finalmente i suoi frutti). Il girone è abbordabile e quindi chiude primo a parimerito a 4.
 
Tegame: gli viene affidata la squadra del santo, subisce un allenamento durissimo (e angherie di ogni tipo) da anni, ha un tatuaggio col giglio chiodato. Splendido, ma gli altri sono un po’ melgio. Comunque porta 3 punti.
 
Hannibal: ritorna al gioco dopo un po’ di pausa. Tra ruggine, team e avversari, il mix è esplosivo…nel modo sbagliato! Raccatta un solo punto, ma ha un tatuaggio splendido.
 
Molok: e…taaaac! Dove tutti si aspettano un team di un certo tipo Molok piazza la zampata e porta Khorne, squadra chiaramente sgravissima. Imbattile, porta 4 punti ai suoi.
 
Borgo Stella
 
Questo borgo è composto da brutte persone, con nessuna pazienza. Questo è inconcepibile, ma io sono buono, quindi scrivo anche per loro:
 
Kovalski: avendo preso qualunque team esistente in doppia copia tramite kickstarter giustamente gioca Orchi, che sono nella scatola base. Offre una prova non priva di soddisfazioni, ma perfettamente nella media: 3 punti.
 
Cereal: il quarto elemento dell’underworld party. Se il santo fosse stato dotato di senso dell’umorismo faceva un girone con tutti e quattro. Ma il senso dell’umorismo non è previsto nel regolamento. Cereal sa quel che fa, ma prima dovrà smaltire gli spumoski del matrimonio, poi le guinness della luna di miele. Nel complesso il punto che porta a casa è praticamente un regalo.
 
Morpao: altro giocatore che si presenta con un atteggiamento altamente competitivo e punta alla vetta del girone. Ci arriva, con 4 punti di bottino.
 
Polly: l’altro oriundo di questo San Giovanni. Si sobbarca la trasfertona e fa pure il guastafeste ottenendo un sacco di punti (4 per la precisione). L’anno prossimo verrà aiutato a casa sua e bloccato appena tenterà di varcare gli appennini.
 
 
E con questo e tutto.
 
Ora se fossi una brutta persona vi lascerei il gioco di rimettere a posto i punteggi dei singoli colori.
 
Sono una brutta persona.
 
Ma sono soprattutto una persona interessata al profitto. E considerato che la metà di voi non sa fare 2+2, vi darò il risultato.
Così poi piazzate le vostre scommesse e io vinco.
 
 
Gli Azzurri, affossati dalla scelta del loro capitano di non portare goblin, berranno birra assistendo alla finale.
I Bianchi andranno in finale.
I Verdi andranno con loro, grazie a un tiebreaker migliore di quello dei Rossi.
 
 
…e adesso potete prendere i vostri asciugamani e cominciare giocare.
Smile

anto.bb

Località : Bagno a Ripoli
Età : 35
Data d'iscrizione : 27.12.11
Messaggi : 650

Torna in alto Andare in basso

Re: Vizzini’s Guide to San Giovanni 2018

Messaggio Da franzvw il Gio Giu 07, 2018 10:09 am

CHALL-ENGE-ACC-EPT-ED!!!
avatar
franzvw

Località : tra la curva e maratona
Età : 32
Data d'iscrizione : 14.05.15
Messaggi : 421

Torna in alto Andare in basso

Re: Vizzini’s Guide to San Giovanni 2018

Messaggio Da Yashiro il Mar Giu 26, 2018 1:21 am

Finalmente un attimo di tempo per potermi godere questa meraviglia, pura arte, come sempre. Se c'è una certezza, è Vizzini. E il suo meraviglioso araldo continua a riempirci di gioia.

Ma detto ciò, come ogni volta, farò di tutto per andarti contro. Forza ranocchie!!

_________________
Shub ha scritto:
[...]Dai positività!!!

Pensa oggi dopo settimane mi sono pure svegliato barzotto... fuori c'è il sole... gli storni cacano a frotte sui motorini degli altri... e non devo andare in Svizzera a portare la moglie a zonzo!!!!

POSITIVITA'!!!

Yashiro

Località : Firenze
Data d'iscrizione : 10.06.15
Messaggi : 303

Torna in alto Andare in basso

Re: Vizzini’s Guide to San Giovanni 2018

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum